top of page

Ricette Sarde: Le Sebadas (Seadas o Sabadas)

Le Sebadas, conosciute anche come Seadas o Sabadas, sono un dolce tipico della tradizione sarda, amato per la sua combinazione unica di formaggio e miele. Scopriamo insieme la ricetta autentica e tutti i segreti per prepararle al meglio.


Sebadas fritte con miele
Ricette Sarde: Le Sebadas


Le Sebadas rappresentano uno dei dolci più iconici della cucina sarda. Questo dessert delizioso unisce sapientemente il sapore del formaggio fresco con la dolcezza del miele, creando un'esperienza culinaria unica.

Ma qual è il segreto di questa prelibatezze ?


Ingredienti per le Sebadas

Per preparare le autentiche Sebadas, avrai bisogno di:

  • 500g di farina di semola

  • 1 pizzico di sale

  • 100g di strutto

  • 200ml di acqua tiepida

  • 500g di formaggio pecorino fresco

  • Scorza grattugiata di un limone

  • Miele sardo, preferibilmente di asfodelo

  • Olio di semi per friggere

Preparazione delle Sebadas

1. Preparazione della Pasta

In una ciotola capiente, mescola la farina con un pizzico di sale. Aggiungi lo strutto e lavoralo con le mani fino a ottenere un composto sabbioso. Gradualmente, aggiungi l'acqua tiepida e impasta fino a formare una pasta liscia ed omogenea. Copri l'impasto con un panno umido e lascialo riposare per circa 30 minuti.

2. Preparazione del Ripieno

Grattugia il formaggio pecorino fresco e mettilo in una ciotola. Aggiungi la scorza di limone grattugiata e mescola bene. Se il formaggio è troppo morbido, puoi lasciarlo asciugare per qualche ora prima di utilizzarlo.

3. Assemblaggio delle Sebadas

Stendi la pasta su una superficie infarinata fino a raggiungere uno spessore di circa 2-3 mm. Con un bicchiere o un tagliapasta rotondo, ricava dei dischi di pasta. Metti una cucchiaiata di ripieno al centro di ogni disco e copri con un altro disco di pasta. Sigilla bene i bordi premendo con le dita o con i rebbi di una forchetta.

4. Frittura delle Sebadas

In una padella profonda, scalda abbondante olio di semi. Quando l'olio è ben caldo, friggi le Sebadas fino a che non saranno dorate su entrambi i lati. Scolale su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.

5. Servizio

Prima di servire, irrora le Sebadas calde con abbondante miele sardo. Il miele di corbezzolo è particolarmente adatto grazie al suo sapore leggermente amaro che bilancia la dolcezza del formaggio.


Consigli e Varianti

  • Formaggio: Se non trovi il pecorino fresco, puoi utilizzare un altro formaggio fresco non troppo stagionato.

  • Miele: Prova diverse varietà di miele per trovare il tuo abbinamento preferito.

  • Aromi: Aggiungi un po' di vaniglia o cannella nell'impasto per un tocco aromatico in più.


FAQ sulle Sebadas

1. Posso preparare le Sebadas in anticipo? Sì, puoi preparare le Sebadas in anticipo e conservarle in frigorifero per un giorno. Friggile poco prima di servirle per mantenerle croccanti.

2. Le Sebadas possono essere congelate? Sì, puoi congelare le Sebadas prima di friggerle. Quando le vorrai consumare, friggile direttamente da congelate, allungando leggermente i tempi di cottura.

3. Posso usare un altro tipo di farina? La farina di semola è consigliata per la sua consistenza e sapore, ma puoi provare a sostituirla con farina di grano tenero se necessario.




Le Sebadas, conosciute anche come Seadas o Sabadas, sono un dolce che incarna la tradizione e la passione della cucina sarda. Prepararle in casa ti permetterà di apprezzare appieno la ricchezza dei sapori e la semplicità degli ingredienti tipici della Sardegna. Che tu le conosca già o sia alla tua prima esperienza, provare a fare le Sebadas sarà sicuramente un'avventura culinaria indimenticabile.

125 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page